Inizia a risparmiare ora con Otovo. Scopri ora il potenziale del tuo tetto!

La resa di un impianto fotovoltaico nei mesi più freddi

Decidere di passare al fotovoltaico è una scelta che consente di produrre energia pulita e rinnovabile limitando così le spese da sostenere grazie al proprio autoconsumo.

Ma uno dei dubbi che può sorgere è proprio il pensiero del freddo: come si comportano i pannelli fotovoltaici quando le temperature si abbassano e la neve arriva? Qual è la loro produzione in inverno? Il fotovoltaico in inverno conviene davvero?

In questo articolo vogliamo rispondere a tutte queste domande e mostrarti come un impianto fotovoltaico in inverno possa rivelarsi un ottimo alleato contro il freddo e come la produzione fotovoltaica in inverno non si arresti!

Se prima di continuare a leggere desideri sapere come iniziare a produrre energia solare, pulita e rinnovabile, digita il tuo indirizzo nella barra sottostante e calcola subito un preventivo per un impianto fotovoltaico con Otovo:

Iniziamo!


Impianto fotovoltaico: una panoramica

Prima di procedere e vedere meglio il funzionamento e la produzione del fotovoltaico in inverno facciamo un breve ripasso!

Cos'è un impianto fotovoltaico e come funziona?

Un impianto fotovoltaico sfrutta l'energia solare per generare elettricità attraverso pannelli solari costituiti da celle fotovoltaiche. Queste celle catturano la luce solare e la trasformano in corrente continua. Successivamente, un inverter converte questa corrente in corrente alternata, adatta all'alimentazione domestica.

L'energia non utilizzata può essere immessa nella rete elettrica, consentendo una condivisione dell'energia prodotta. Questo sistema non solo promuove l'uso di fonti energetiche rinnovabili, ma contribuisce anche alla riduzione delle emissioni di gas serra, favorendo un ambiente più sano e sostenibile.

Perché installare un impianto fotovoltaico?

L'installazione di un impianto fotovoltaico presenta una serie di benefici economici e ambientali che favoriscono la sostenibilità e l'efficienza energetica.

Tra i principali vantaggi troviamo:

  • Massimizzazione dell'autoconsumo: Utilizzando un impianto fotovoltaico insieme a batterie di accumulo, si ottimizza l'autoconsumo energetico, riducendo la dipendenza dalla rete esterna e consentendo al proprietario di sfruttare in modo efficiente l'energia prodotta internamente
  • Scambio sul Posto: La possibilità di riversare l'eccesso di energia solare nella rete elettrica locale offre un ulteriore vantaggio attraverso il meccanismo dello "Scambio sul Posto". Questo consente di condividere l'energia in surplus con la rete e di accumulare crediti energetici utilizzabili durante i picchi di richiesta
  • Liquidazione delle eccedenze: Se la quantità di energia immessa nella rete supera il consumo, si attiva la procedura di remunerazione delle eccedenze. In questa situazione, l'Ente Gestore dei Servizi Energetici (GSE) provvede a compensare l'energia extra prodotta, fornendo un ulteriore incentivo finanziario per la produzione sostenibile di energia
Benefici fotovoltaico
Benefici fotovoltaico

Questi benefici rendono l'adozione di impianti fotovoltaici non solo un'opzione ecologica, ma anche un'opportunità economica vantaggiosa per i proprietari!

Scopri di più


Fotovoltaico in inverno: cosa devi sapere

Siamo pronti a entrare nello specifico di questo articolo, ma prima abbiamo pensato di lasciarti qualche informazione base riguardo il fotovoltaico in inverno:

  • Il rendimento del pannello solare in inverno diminuisce a causa delle giornate più brevi e della minore intensità del sole
  • Ottimizzare l'orientamento dei pannelli solari può aiutare a massimizzare la produzione di energia anche durante la stagione invernale
  • Gli impianti fotovoltaici richiedono una pianificazione attenta per garantire un buon rendimento anche quando le condizioni invernali possono limitare l'energia solare disponibile
  • La manutenzione regolare degli impianti fotovoltaici è fondamentale per assicurare che siano efficienti anche nei mesi più freddi dell'anno

Scorri il nostro carosello Instagram per iniziare ancora di più a farti un'idea sulla produzione di un impianto fotovoltaico in inverno!


Il rendimento di un impianto fotovoltaico: cosa lo influenza?

Come sappiamo, installare un impianto fotovoltaico serve a convertire l'energia solare in elettricità attraverso l'utilizzo di pannelli solari, contribuendo così a generare energia sostenibile e ridurre l'impatto ambientale derivante da fonti energetiche non rinnovabili.

Tuttavia, la produttività e l'efficienza dei pannelli fotovoltaici non rimane costante lungo tutto l'anno ma subisce variazioni. In particolare, durante l'inverno, la resa del fotovoltaico diminuisce rispetto agli altri periodi dell'anno a causa delle condizioni climatiche sfavorevoli e della minore intensità di radiazione solare nei mesi più freddi.

Tra i fattori che possono influenzare la produzione dell'impianto fotovoltaico in inverno troviamo sia cause interne che esterne:

  • Le prime riguardano problematiche relative agli elementi principali di un impianto fotovoltaico come i moduli solari, l'inverter e gli ottimizzatori, che possono essere risolte grazie a operazioni di manutenzione e sostituzione
  • Delle seconde invece fanno parte sia fattori legati al posizionamento dei pannelli solari (come la loro inclinazione e orientamento) sia fattori ambientali, come la presenza o meno di irraggiamento e la temperatura esterna

I mesi invernali purtroppo sono caratterizzati dall’arrivo di fenomeni atmosferici di particolare intensità, come per esempio:

  • Cielo nuvoloso e nebbia
  • Pioggia e neve
  • Vento e fulmini

Questi vanno a coprire il cielo e di conseguenza il sole, che per molte ore verrà oscurato.

Andiamo ora a esaminare nel dettaglio e in modo più tecnico cosa succede a un impianto fotovoltaico in inverno!


Cosa succede ai pannelli durante l’inverno?

In realtà, anche se il sole viene coperto, esso è sempre presente e i suoi raggi riescono comunque a passare attraverso le nubi e colpire i pannelli solari, dunque la produzione del fotovoltaico in inverno non è intaccata.

Questo perché non è il calore ciò che serve per alimentare un impianto fotovoltaico, bensì la luce, e nonostante in inverno quest’ultima sia minore, è comunque sempre presente.

I pannelli solari lavorano meglio quando la temperatura è inferiore ai 25°C: questo significa che nelle limpide giornate invernali, anche se l’aria è fredda, l’impianto fotovoltaico renderà.

Le basse temperature inoltre possono addirittura migliorare l'efficienza e l'efficacia di un impianto fotovoltaico. Basti pensare che un calo di temperatura pari a 10°C può portare circa il 4% in più di produzione.

Dunque il freddo non è un nemico del fotovoltaico, bensì un valido alleato, che può avere un impatto a volte molto più positivo rispetto al caldo.

Lo sapevi infatti che spesso è proprio il calore il fattore più limitante nella conversione di energia solare?

Come detto in precedenza, temperature superiori ai 25°C possono essere controproducenti, per questo motivo quando si verificano caldo estremo e afa i pannelli possono surriscaldarsi e vedere compromesso il loro rendimento energetico.

Calcola un preventivo per il tuo impianto


Quanto produce un impianto fotovoltaico in inverno?

I pannelli fotovoltaici richiedono, come abbiamo visto, condizioni ottimali per garantire la massima efficienza energetica. Nello specifico, è necessario che i moduli siano esposti a temperature moderate. Durante la stagione invernale, tuttavia, la resa dell'impianto può diminuire il 10-30% della sua produzione totale, anche se questo dato varia in base al tipo di moduli installati sul tetto.

Considerando una riduzione invernale della produzione dei pannelli fotovoltaici compresa tra il 10% e il 30% rispetto alla loro capacità nominale, e considerando moduli con una potenza di 300-400 Wp, la resa in inverno può variare tra 30 e 120 Wp. Per ottimizzare l'efficienza dell'impianto durante la stagione invernale, è possibile installare un sistema di accumulo fotovoltaico, costituito da batterie per immagazzinare l'energia elettrica eccedente prodotta nei giorni di sole. Questo permette di coprire il calo di rendimento durante le giornate piovose, particolarmente nuvolose o durante le tempeste di neve.

Andiamo ora a esaminare più nello specifico la produzione di un impianto fotovoltaico "standard" per un'abitazione da 3 kW e da 6 kW.

Quanto produce un impianto da 3 kW in inverno?

Un impianto fotovoltaico con una potenza di 3 kW rappresenta una delle soluzioni più comuni per l'uso domestico, caratterizzato da un eccellente rapporto qualità-prezzo che consente di soddisfare una parte delle necessità energetiche di una piccola abitazione a un costo contenuto. La produzione media annua di questo impianto in Italia è di circa 4.100 kWh, variabile in base al tipo di pannelli, all'installazione e alla posizione geografica, con un rendimento medio di circa 11,2 kWh al giorno.

Considerando che durante la stagione invernale la produzione di energia da parte dei pannelli fotovoltaici può ridursi fino al 10-30% a causa di fattori come pioggia, nuvole e neve, un impianto da 3 kW può generare approssimativamente da 1,12 a 3,36 kWh al giorno in questa stagione.

Ciò implica che durante i mesi di dicembre, gennaio e febbraio, il rendimento complessivo del fotovoltaico ammonta a circa 100-300 kWh, mentre nei mesi estivi, in tre mesi, può raggiungere fino a 1.000 kWh.

Quanto produce un impianto da 6 kW in inverno?

Veniamo ora a un impianto leggermente più potente.

La produzione di energia di un impianto fotovoltaico con una potenza di 6 kW è anch'essa ridotta durante la stagione invernale in confronto agli altri periodi dell'anno. Con una resa media annuale di 8.000 kWh, pari a circa 21,9 kWh al giorno, durante l'inverno la generazione può diminuire fino a circa 2,2-6,5 kWh al giorno.

Di conseguenza, nei tre mesi invernali è possibile prevedere una produzione approssimativa di 198-585 kWh, mentre nei tre mesi di massima efficienza si raggiungerebbero 1.971 kWh.

Produzione fotovoltaico in inverno
Produzione fotovoltaico in inverno

Ora che abbiamo visto alcune stime sulla produzione di un impianto fotovoltaico in inverno andiamo a vedere quali sono i principali consigli e accorgimenti da seguire per proteggere un sistema solare durante i mesi freddi!


Proteggere un impianto fotovoltaico in inverno: alcuni consigli

Come detto in precedenza, non bisogna temere per gli agenti atmosferici che nel periodo invernale potrebbero influenzare un impianto fotovoltaico: questi ultimi, infatti, molto spesso possono rappresentare addirittura un valido aiuto.

La pioggia, per esempio, può rivelarsi un grande alleato poiché, se intensa, può aiutare a rimuovere sporco e polvere che potrebbero influenzare l’efficienza dei pannelli solari.

Anche la neve non deve spaventare, sarà solo necessario assicurarsi che la superficie dei moduli solari non rimanga mai coperta da quest’ultima.

Esistono inoltre alcune operazioni che possono contribuire a un maggior rendimento delle prestazioni di un impianto fotovoltaico anche nei giorni più freddi dell’anno.

1. Aggiustare l’angolo con cui esporre i moduli fotovoltaici ai raggi

Nei mesi invernali l’inclinazione dell’asse terrestre lungo l’orbita intorno al sole varia, per questo cambiare l’angolo di esposizione dei pannelli solari porta beneficio. Questa operazione può essere compiuta affidandosi alle mani di un esperto installatore del settore fotovoltaico, che si assicurerà di apportare tutte le necessarie modifiche. Oltre a offrire una superficie più idonea a catturare i raggi solari, una migliore inclinazione può aiutare a far scivolare meglio e più velocemente i depositi di sporco accumulatisi sul tetto, evitando così possibili ristagni.

2. Curare la pulizia dei pannelli

Tenere puliti i moduli solari e assicurarsi che la neve non si depositi è un aspetto importante per evitare il verificarsi di cedimenti strutturali.

Sarà necessario procedere con strumenti appositi che non danneggino i componenti dell’impianto fotovoltaico, come spazzole non abrasive o, semplicemente, acqua tiepida.

3. Installare un sistema di accumulo

Oltre a proteggere il proprio impianto fotovoltaico, d’inverno è anche importante proteggere il proprio portafoglio.

Con i costi dell'energia destinati ad aumentare sempre di più, rendersi indipendenti dalla rete pubblica è un grande vantaggio, e ciò è possibile grazie all’integrazione al proprio impianto fotovoltaico di un sistema di accumulo.

Conosciuta anche come accumulatore o sistema di storage, si tratta di una batteria che viene integrata all’impianto fotovoltaico e consente di immagazzinare l’energia elettrica in eccesso.

In questo modo quest’ultima, invece che venire immessa nella rete elettrica nazionale, sarà disponibile per essere sfruttata nei momenti di bisogno, quando l’impianto fotovoltaico non produce energia elettrica, come ad esempio in inverno o nelle ore notturne.

Oltre a fornire energia in qualsiasi momento, un sistema di accumulo consente di utilizzare al massimo l’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico aumentando la possibilità di autoconsumo fino al 90-95%.

Proteggere il fotovoltaico in inverno
Proteggere il fotovoltaico in inverno

Il fotovoltaico in inverno secondo l'Enea

L'Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l'Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile, nota anche come ENEA, fornisce questi 12 consigli per ottimizzare l'utilizzo di un impianto fotovoltaico in inverno!


Conclusione

Come abbiamo visto, l’arrivo dell’inverno non deve spaventare chi sceglie di passare al fotovoltaico!

La resa dei pannelli solari infatti non viene compromessa dal freddo e dalla minor quantità di luce.

Sarà importante assicurarsi costantemente del suo corretto funzionamento e di rimuovere per tempo detriti e neve accumulata, ma soprattutto scegliere un impianto fotovoltaico di alta qualità, capace di adattarsi perfettamente al clima dell’area in cui si vive.

Noi di Otovo ci impegniamo ogni giorno per garantire ai nostri clienti i migliori impianti fotovoltaici possibili, grazie a prodotti della miglior qualità che sappiano adattarsi a tutte le stagioni e agenti atmosferici.

Se vuoi iniziare la tua rivoluzione solare passando a un impianto fotovoltaico anche in inverno, questo è il momento giusto!

Scopri quanto il fotovoltaico conviene: clicca il link sottostante e calcola subito il tuo preventivo solare personalizzato.

Ricorda che ora vendiamo anche le pompe di calore! Scopri di più sul loro funzionamento, sui vantaggi e sulla loro integrazione a un impianto fotovoltaico!

Inizia a produrre energia pulita


Domande frequenti

Quanto producono i pannelli fotovoltaici in inverno?

I pannelli fotovoltaici sono in grado di offrire una resa di circa il 25-30% anche nelle giornate più nuvolose.

Come funzionano i pannelli solari in inverno?

I pannelli solari funzionano senza difficoltà anche in inverno. Questo perché l'energia solare è generata dalla luce del sole, non dal calore. Quindi, anche se fa freddo o nevica spesso nella vostra città, finché i raggi di sole splendono, i pannelli solari continueranno a produrre energia elettrica.

Ricevi un'offerta!
Ti sei iscritto correttamente a Otovo Italia | Blog Fotovoltaico in Italia
Bentornato! Sei entrato correttamente.
Bene! Ti sei iscritto correttamente.
Il tuo link è scaduto
Benissimo! Controlla la tua mail per trovare il link per accedere.