Inizia a risparmiare ora con Otovo. Scopri ora il potenziale del tuo tetto!

Come scegliere l'impianto che fa per te.

Ogni due mesi, quando ricevi la bolletta, probabilmente ti rendi conto che anche se i tuoi consumi non sono così elevati, il prezzo è abbastanza fastidioso.

Molti si chiedono come abbassare i costi della bolletta e se passare al solare installando un impianto fotovoltaico da 3kW ne vale veramente la pena.

In quest’articolo esploreremo le potenzialità di un impianto fotovoltaico di piccole dimensioni, il suo prezzo e capiremo assieme se è quello giusto per te. Inoltre, vedremo come ammortizzare il costo dell’investimento.


Quanto costa un impianto da 3kW nel 2021?

Mediamente un sistema fotovoltaico di piccole dimensioni costa circa 6000 euro al lordo di ogni sconto. Tuttavia, lo stato Italiano, fino alla fine di quest’anno, offre due sussidi per passare all’energia rinnovabile: il superbonus 110 e il bonus ristrutturazioni. Con il primo è possibile installare un impianto fotovoltaico a costo zero - l’importante è soddisfare tutti i requisiti necessari per accedere al sussidio. Il secondo, invece, è più facile da richiedere e consente una detrazione fiscale del 50%. Tutti i prezzi che noi di Otovo offriamo comprendono già uno sconto del 50% in fattura, per cui puoi ottenere il tuo impianto fotovoltaico a metà prezzo.

Calcola il tuo preventivo

Inoltre, è bene considerare il fatto che ci sono delle variabili che influenzano il prezzo finale di un impianto fotovoltaico come la qualità e le prestazioni del prodotto, la tipologia dei materiali utilizzati e il tipo di installazione.

Quindi, in commercio, è possibile trovare un piccolo impianto da 3kW a 4500 euro ma anche a 8000 euro. Ma qual è quello giusto per te? Continua a leggere per scoprirlo!

Molti di noi confondono la potenza del proprio contatore di energia, con la potenza dell’impianto fotovoltaico da installare sul proprio tetto di casa. Tuttavia, se hai ad esempio un contatore da 3kW, non necessariamente ti serve un impianto da 3kW.

Se fai il ragionamento giusto potresti aver bisogno di un impianto da 2,5 kW, 4 kW o 6kW, nonostante il tuo contatore sia da 3kW. Cosa devi considerare quindi per fare la scelta ottimale? I tuoi consumi.

Richiedi una consulenza


Consumi ridotti

Se utilizzi la luce, l'aspirapolvere e il forno nello stesso istante ma solo per un’ora al giorno, molto probabilmente avrai bisogno di un contatore da 3kW di potenza istantanea. Tuttavia, i tuoi consumi saranno comunque molto bassi e potrebbe essere che un impianto fotovoltaico da 3kW, che produce approssimativamente 4000 kWh l’anno, sia troppo grande per le tue esigenze.


Consumi elevati

Viceversa se fai uso degli stessi elettrodomestici per almeno 8 ore al giorno con un assorbimento costante da 3kW potresti avere bisogno di un impianto da 6kW. In questo caso consumeresti circa 24 kWh al giorno il che significa che in un anno raggiungeresti un consumo di quasi 9000 kWh - un dato nettamente superiore alla produzione annuale di un impianto fotovoltaico da 3 kW.

Quindi il primo aspetto da considerare non è la potenza del contatore ma il tuo consumo annuale. Questo è facilmente rintracciabile all’interno della bolletta elettrica.

Consumo annuale bolletta elettrica

Il consumo annuo della bolletta elettrica è indispensabile per capire se un impianto da 3kW è sufficiente a soddisfare il fabbisogno energetico di una persona.


Quanto produce un impianto fotovoltaico da 3kW?

La performance di un sistema fotovoltaico dipende molto da dove abiti e quanto può effettivamente produrre un impatto sul tuo tetto. Se quest’ultimo è ben esposto e senza ombreggiamenti la produzione in Italia può essere questa:

  • Nord Italia: 3700 kWh
  • Centro Italia: 4000 kWh
  • Sud Italia: 4700 kWh

Se, considerando i tuoi consumi annui in bolletta, noti che il tuo consumo annuale si avvicina a quello sopra indicato, un impianto fotovoltaico da 3kW fa per te.

Richiedi un preventivo


Vantaggio economico di un impianto fotovoltaico da 3kW e i tempi di rientro dell’investimento

Quattro sono i vantaggi economici associati all’installazione di un impianto fotovoltaico sul proprio tetto di casa, tra cui:

  • Gli incentivi statali, quali bonus ristrutturazioni e superbonus 110 che lo stato italiano offre a tutti i cittadini che vogliono svolgere lavori volti a migliorare l'efficientamento energetico della propria abitazione.
  • L’autoconsumo che è possibile dall’installazione di sistemi fotovoltaici con accumulo e che riduce la domanda di elettricità alla rete
  • Lo scambio sul posto, un servizio offerto dal GSE, che consente di immettere l’energia in eccesso nella rete per poi prelevarla in un secondo momento.
  • La liquidazione delle eccedenze che avviene quando il valore dell’energia immessa in rete è maggiore dell’energia prelevata. In questo caso, il GSE provvederà a pagare l'energia immessa in eccesso.

Considerando i tempi di rientro dell’investimento, un impianto fotovoltaico da 3 kWh ha un rendimento del 20-25% l’anno che consente un rientro dell’investimento entro 4-5 anni in base alla tipologia di tetto e edificio su cui viene installato un sistema.

Voglio passare al solare


Domande frequenti

Quanto spazio occupa un impianto da 3kWp?

Un impianto di piccole dimensioni, come quello da 3kWp occupa all'incirca 25 mq su un tetto classico a falde.

Quanto costa un impianto fotovoltaico da 3 kWp?

In commercio puoi trovare impianti da 4500 euro ma anche a 8000 euro.

You’ve successfully subscribed to Otovo Italia | Blog Fotovoltaico in Italia
Welcome back! You’ve successfully signed in.
Great! You’ve successfully signed up.
Your link has expired
Success! Check your email for magic link to sign-in.