Inizia a risparmiare ora con Otovo. Scopri ora il potenziale del tuo tetto!

Un approfondimento sul fotovoltaico con accumulo

Se hai installato un impianto fotovoltaico sul tuo tetto di casa sai bene quali sono i vantaggi della stagione estiva: più energia e meno spese.

Ma perché limitarsi all'estate, quando con l'installazione di un fotovoltaico con accumulo per uso domestico potrai beneficiare dell'energia anche nelle giornate più fredde e uggiose? Infatti, se deciderai di integrare al tuo impianto fotovoltaico una batteria per fotovoltaico, anche detto sistema di accumulo, anche durante la stagione meno soleggiata riuscirai a immagazzinare l’energia in eccesso prodotta durante tutta la giornata e raggiungere un’autonomia energetica quasi del 90%.

L'installazione di un impianto fotovoltaico con accumulo rappresenta un passo significativo verso l'autosufficienza energetica e la riduzione dell'impronta ambientale!

Questo tipo di impianto, noto come impianto fotovoltaico con accumulo, utilizza batterie di accumulo per immagazzinare l'elettricità in eccesso prodotta durante le ore di picco di irraggiamento solare. L'impianto fotovoltaico con accumulo rappresenta un investimento verso un futuro energetico sostenibile, offrendo non solo benefici economici a lungo termine, ma anche una significativa riduzione dell'impatto ambientale.

In questo articolo ti spiegheremo come accumulare energia fotovoltaica, poiché ci focalizzeremo principalmente sui sistemi di accumulo. Definiremo come funziona l'accumulo nel fotovoltaico, andando a definire cosa sono i sistemi di storage esplorando il loro funzionamento, i prezzi e alcune curiosità.

Intanto, se sei curioso di ricevere un preventivo per un impianto fotovoltaico con Otovo, usa la barra di ricerca sottostante per inserire l'indirizzo di tuo interesse.


Cos'è un impianto fotovoltaico con accumulo

Iniziamo questo articolo esaminando cosa si intende per fotovoltaico con accumulo!

Conosciuto anche con il termine di accumulatore o sistema di storage energetico, il sistema fotovoltaico con accumulo costituisce un componente cruciale dei sistemi fotovoltaici domestici.

Questi dispositivi, integrati nell'impianto fotovoltaico, svolgono un ruolo fondamentale nell'ottimizzazione della produzione e del consumo di energia elettrica. La loro funzione principale consiste nel memorizzare l'energia elettrica in eccesso prodotta durante i periodi di picco di generazione solare.

Tale energia, altrimenti destinata alla rete elettrica nazionale, viene invece conservata all'interno degli accumulatori fotovoltaici, pronta per essere utilizzata nei momenti di maggiore richiesta energetica.

In questo modo, il fotovoltaico con accumulo consente di massimizzare l'autosufficienza energetica degli utenti e di ridurre l'ulteriore dipendenza dalla rete elettrica tradizionale.

Andiamo ora a vedere come funziona il fotovoltaico con accumulo!

Come funziona un impianto fotovoltaico con accumulo

Durante il giorno l’impianto fotovoltaico produce energia elettrica in corrente continua che, grazie all'azione di un inverter, il cuore di ogni sistema fotovoltaico, viene trasformata in corrente alternata per essere utilizzata all’interno delle nostre case.

L’energia che viene prodotta dai moduli solari fotovoltaici durante il corso della giornata può essere consumata al momento della produzione (autoconsumo diretto). Tuttavia, se durante il giorno si è fuori casa, la maggior parte dell’energia prodotta non viene utilizzata e viene quindi ceduta alla rete elettrica.

Nell'infografica qui sotto puoi vedere come funziona il fotovoltaico con accumulo:

Accumulo fotovoltaico
Accumulo fotovoltaico

Secondo il GSE, solo il 30% dell’energia prodotta da un impianto fotovoltaico viene consumata durante il giorno dalle famiglie italiane, mentre il rimanente 70% viene dato alla rete se l’impianto fotovoltaico è sprovvisto di un accumulatore.

Con l'installazione di un impianto di fotovoltaico con accumulo tutto cambia. Infatti, una batteria per fotovoltaico è capace di immagazzinare l’energia prodotta nelle ore di luce e di renderla disponibile anche di notte o nelle giornate di pioggia o nebbia. In questo modo, si riducono le richieste alla rete elettrica e, a sua volta, il costo delle tue bollette.

Esistono due tipi di sistemi di accumulo per impianti fotovoltaici:

  1. Inverter con accumulo: l'accumulatore al litio è integrato nell'inverter fotovoltaico, richiedendo poche modifiche e poco spazio
  2. Pacco batterie esterno: usato con batterie di accumulo per fotovoltaico più economiche ma ingombranti, richiede più spazio e installazioni più complesse

Un impianto fotovoltaico con accumulo di solito garantisce l’autoconsumo differito permettendo di utilizzare l’energia che l’impianto fotovoltaico produce in eccesso durante la giornata. L'accumulo di energia elettrica prodotta dalla batteria resta a disposizione fino al momento di effettiva necessità. Questo permette di non sprecare l’energia che si produce e massimizzare il valore del sistema fotovoltaico.

Calcola subito il tuo preventivo in meno di un minuto per un impianto fotovoltaico con accumulo! Inserisci l'indirizzo di tuo interesse nella barra sottostante e riceverai un'offerta gratuita e personalizzata:


Come funziona il fotovoltaico con accumulo durante la giornata

Come sappiamo, un impianto fotovoltaico è in grado di generare elettricità durante le ore di luce solare, ma durante la notte, quando il sole non è presente, la produzione di energia è interrotta. Tuttavia, grazie al servizio di Scambio sul Posto, l'energia non utilizzata può essere venduta alla rete elettrica nazionale.

L'installazione di un sistema fotovoltaico con accumulo energetico offre la possibilità di conservare l'energia prodotta durante il giorno in batterie appositamente progettate. Questa energia immagazzinata può poi essere utilizzata quando non c'è disponibilità di luce solare, garantendo un'autonomia energetica anche durante le ore notturne o in condizioni meteorologiche avverse.

È importante sottolineare che un impianto fotovoltaico con accumulo comporta un funzionamento dinamico e versatile lungo l'intero arco della giornata. Grazie alla capacità di accumulo, l'energia solare viene gestita in maniera più efficiente e ottimizzata per soddisfare le esigenze energetiche dell'utente in modo continuativo, indipendentemente dalle variazioni nelle condizioni atmosferiche o nell'intensità della luce solare.

Vediamo ora le diverse fasi del funzionamento di un sistema fotovoltaico con accumulo durante l'arco di un'intera giornata:

  • Al mattino l'energia prodotta viene consumata direttamente, mentre quella in eccesso viene immagazzinata all'interno delle batterie
  • Nel pomeriggio, quando l'accumulatore è carico, il surplus di energia viene immesso nella rete elettrica
Fotovoltaico con accumulo: mattina e pomeriggio
Fotovoltaico con accumulo: mattina e pomeriggio
  • Di sera l'energia accumulata nella batteria viene utilizzata all'interno della propria abitazione
  • Di notte se l'accumulatore non fosse sufficiente a soddisfare l'intero fabbisogno energetico, l'energia viene prelevata dalla rete
Fotovoltaico con accumulo: sera e notte
Fotovoltaico con accumulo: sera e notte

Un impianto fotovoltaico con accumulo a isola

Un impianto solare con sistema di accumulo si presenta inoltre come la soluzione ideale per quelle installazioni in cui l'accesso alla rete elettrica non è disponibile o per coloro che desiderano raggiungere un livello completo di autosufficienza energetica, senza dover dipendere da alcun fornitore di energia esterno.

In contesti dove non è presente una rete elettrica, l'installazione di un impianto fotovoltaico con accumulo si rivela particolarmente vantaggiosa. Questo tipo di sistema, noto anche come stand-alone o a isola, è caratterizzato dalla sua autonomia energetica, essendo disconnesso dalla rete elettrica nazionale e funzionando in modo completamente autosufficiente. Tale soluzione è particolarmente adatta per le regioni , come le zone montane o rurali, dove l'accesso alla rete elettrica può essere difficile o costoso da realizzare.

Le abitazioni situate in luoghi isolati, come le case di montagna o di campagna, rappresentano un esempio perfetto di contesti in cui un impianto fotovoltaico con accumulo può garantire un'energia affidabile e sostenibile, indipendentemente dalla distanza dalle infrastrutture elettriche tradizionali. Questi sistemi offrono una soluzione energetica versatile e flessibile, adattabile alle esigenze specifiche di ogni contesto, contribuendo così a promuovere la sostenibilità e l'indipendenza energetica delle comunità.


I vantaggi degli impianti fotovoltaici con accumulo

Il continuo aumento del costo dell'energia elettrica in Italia, soprattutto in questo ultimo anno, influisce sempre di più sui nostri portafogli e l'idea di diventare economicamente indipendenti a livello energetico con il fotovoltaico con accumulo affascina molti. Infatti, con le batterie fotovoltaiche è possibile abbattere immediatamente la bolletta dell'energia, visto che la richiesta di energia alla rete diminuisce drasticamente. Ovviamente la percentuale di risparmio dipende molto da fattori diversi, prime fra tutte le abitudini del consumatore. Riuscendo a concentrare i consumi durante il giorno e nella fascia serale, l'accumulatore può soddisfare il fabbisogno del consumatore. In questo modo è possibile non richiedere elettricità alla rete e abbattere drasticamente i costi in bolletta.

Un esempio? Prendiamo una famiglia che consuma annualmente 3500kWh e ha un autoconsumo al 70%. Questa famiglia può risparmiare circa 750€ all'anno, al prezzo attuale dell'energia elettrica.

In generale, sono davvero molti i vantaggi del fotovoltaico con accumulo; qui si seguito ti elenchiamo i principali:

  • Autosufficienza energetica: Consentono di ridurre o eliminare completamente la dipendenza dalla rete elettrica nazionale, garantendo un'approvvigionamento costante di energia anche in assenza di luce solare
  • Risparmio sui costi energetici: L'energia immagazzinata durante le ore di luce solare può essere utilizzata quando necessario, riducendo così la necessità di acquistare energia dalla rete elettrica e abbattendo i costi energetici
  • Riduzione delle bollette: Grazie alla capacità di immagazzinamento dell'energia, è possibile sfruttare al massimo l'energia prodotta dal sistema fotovoltaico, riducendo così l'importo delle bollette energetiche
  • Flessibilità nell'uso dell'energia: L'energia accumulata può essere utilizzata in qualsiasi momento, consentendo di gestire in modo più efficiente i consumi energetici e adattandosi alle esigenze specifiche degli utenti
  • Sostenibilità ambientale: Riducendo la dipendenza dalle fonti energetiche tradizionali, il fotovoltaico con accumulo contribuisce a ridurre le emissioni di gas serra e l'impatto ambientale complessivo
  • Affidabilità: Grazie alla presenza delle batterie di accumulo, il sistema continua a funzionare anche in caso di interruzioni della rete elettrica, garantendo un'energia affidabile anche in situazioni di emergenza
  • Versatilità delle applicazioni: I sistemi fotovoltaici con accumulo possono essere utilizzati sia in ambito domestico che commerciale, adattandosi alle diverse esigenze di produzione e consumo energetico
  • Potenziale per la creazione di Comunità Energetiche: Gli accumulatori possono essere condivisi tra più utenti, favorendo lo sviluppo di comunità energetiche autonome e la condivisione delle risorse energetiche
  • Incremento del valore degli immobili: Gli edifici dotati di impianti fotovoltaici con accumulo possono godere di un valore aggiunto sul mercato immobiliare grazie alla riduzione dei costi energetici e alla sostenibilità ambientale
  • Contributo alla sicurezza energetica: Riducendo la dipendenza dalle fonti energetiche esterne, il fotovoltaico con accumulo contribuisce a migliorare la sicurezza energetica del territorio, garantendo un approvvigionamento stabile ed efficiente di energia
Vantaggi fotovoltaico con accumulo
Vantaggi fotovoltaico con accumulo

Tipologie di batterie di accumulo per un impianto fotovoltaico

Attualmente accumulare energia solare grazie alle batterie fotovoltaiche è possibile sfruttando diverse tipologie di questi sistemi di accumulo: tra le più diffuse troviamo le batterie al litio, una soluzione sicura, duratura e veloce rispetto alle precedenti batterie al piombo-acido. Altre tipologie sono le batterie di accumulo per impianti fotovoltaici al gel, quelle stazionarie e, infine, quelle AGM.

Tutte queste si possono dividere in categorie differenti in base al loro dimensionamento, alla loro capacità e al loro numero di volt, ovvero:

  • 12V
  • 24V
  • 48V

Noi di Otovo offriamo diverse marche di batterie per fotovoltaico per soddisfare le esigenze di ogni cliente, al momento questi sono i nostri tre prodotti:

Inoltre, tutti questi accumulatori domestici non necessitano di una manutenzione particolarmente sofisticata.

Richiedi un preventivo!

Dove vanno collocate le batterie per fotovoltaico?

Il GSE consente l'installazione di accumulatori fotovoltaici per stoccare l'energia prodotta dal proprio impianto, al patto che siano installati adottando delle configurazioni specifiche. Queste sono:

  • Monodirezionale lato produzione
  • Bidirezionale lato produzione
  • Bidirezionale post-produzione

Le prime due opzioni prevedono che l'accumulatore sia installato tra l'impianto fotovoltaico e l'inverter, prima del contatore di produzione. La terza opzione, invece, prevede che le batterie siano installate dopo l'inverter. Inoltre, è bene specificare che l'accumulo è monodirezionale quando gli accumulatori vengono caricati solo da parte dell'impianto fotovoltaico. Invece, si definisce bidirezionale quando può essere ricaricato anche dalla rete.

Dato che il sistema di accumulo è un elemento abbastanza delicato, è bene non collocarlo all'esterno. Infatti, i fattori climatici e la presenza di insetti potrebbero danneggiare le singole batterie.


Costo di un impianto fotovoltaico con accumulo

Rispetto a un impianto fotovoltaico senza batteria, un sistema fotovoltaico con accumulo ha un prezzo nettamente superiore. È bene però precisare che nonostante la spesa iniziale sia elevata, i vantaggi di questi sistemi fotovoltaici sono maggiori rispetto a un impianto solare senza sistema di storage, e si può dichiarare che installare un impianto fotovoltaico con accumulo conviene. Ma non è tutto, grazie alle tecnologie avanzate, i prezzi delle batterie per fotovoltaico sono in continua discesa. Se a questo si aggiungono le detrazioni fiscali, l'installazione di un impianto fotovoltaico con accumulo è ancora più conveniente.

Impianto fotovoltaico Batteria Prezzo con detrazione fiscale
3 kWp 5 kWh 10.576€
4.4 kWp 5 kWh 11.468€
6 kWp 5 kWh 12.806€

Perchè conviene scegliere il fotovoltaico con accumulo?

L'installazione di un impianto fotovoltaico con accumulo rappresenta una scelta vantaggiosa per diversi motivi.

In primo luogo, questo sistema consente di massimizzare l'utilizzo dell'energia autoprodotta, mitigando il problema della produzione solare limitata alle ore di luce. Grazie all'accumulo fotovoltaico, l'energia generata durante il giorno e non immediatamente utilizzata può essere conservata per l'uso durante le ore senza sole, come la sera e la notte.

Questo comporta un notevole aumento dell'autoconsumo, riducendo così la dipendenza dalla rete elettrica esterna e ottimizzando l'efficienza dell'impianto fotovoltaico. Inoltre, il fotovoltaico con accumulo permette di godere appieno dei vantaggi delle tariffe incentivanti, consentendo di risparmiare notevolmente sulle bollette energetiche e di garantire maggiore stabilità economica nel lungo periodo.

Autoconsumo senza e con sistema di accumulo fotovoltaico
Autoconsumo senza e con sistema di accumulo fotovoltaico

Inoltre, per coloro che consumano principalmente energia di notte, un impianto con accumulo è una scelta conveniente. In questo caso, l'accumulatore diventa cruciale per massimizzare l'autoconsumo, permettendo di sfruttare al massimo l'energia prodotta dai pannelli solari durante il giorno, anche se la famiglia trascorre molte ore fuori casa.

Oltre ai benefici economici, la scelta di un impianto fotovoltaico con accumulo contribuisce alla sostenibilità ambientale, riducendo l'impatto delle fonti energetiche tradizionali non rinnovabili e promuovendo un consumo più consapevole e responsabile delle risorse energetiche disponibili.

Calcola un preventivo

Quanto si risparmia con il fotovoltaico con accumulo

Un impianto fotovoltaico con un sistema di accumulo può in teoria eliminare completamente l'addebito per l'energia sulla bolletta, ma i canoni fissi saranno comunque addebitati dal fornitore di energia.

Il risparmio dipende dalle abitudini familiari nell'uso dell'elettricità. Concentrando i consumi durante il giorno, quando l'impianto è attivo e la batteria è carica, e utilizzando l'energia accumulata durante la sera, si può ridurre al minimo l'acquisto di energia esterna, portando a tagli significativi delle spese energetiche.

Solitamente, un'impostazione standard della batteria permette un autoconsumo tra l'80% e il 90%, senza la necessità di investire in un accumulatore sovradimensionato. Tuttavia, non è consigliabile disconnettersi completamente dalla rete, poiché un piccolo prelievo di energia (10% - 20%) potrebbe essere necessario per il comfort domestico. Inoltre, un sistema fuori rete comporta lo spreco dell'energia non utilizzata non compensata dal gestore, rendendo questa opzione poco consigliata, a meno di situazioni particolari.


Rendersi completamente indipendente dalla rete con un sistema di accumulo: è davvero possibile?

Ma quindi, è davvero possibile rendersi completamente indipendenti grazie al fotovoltaico con accumulo?

Con un impianto fotovoltaico con accumulo è effettivamente possibile ridurre drasticamente, se non azzerare del tutto, l'importo complessivo della bolletta energetica. Tuttavia, è importante considerare che vi sono dei canoni fissi che non possono essere eliminati. Inoltre, il livello di risparmio dipende in larga misura dalle abitudini di consumo della propria famiglia.

Un approccio ottimale consiste nel massimizzare l'autoconsumo energetico durante le ore diurne, utilizzando l'energia prodotta direttamente dall'impianto fotovoltaico e immagazzinando l'eventuale surplus nell'accumulatore per l'utilizzo durante le ore serali. In questo modo, con un impianto correttamente dimensionato, è possibile ridurre al minimo la necessità di attingere energia dalla rete nazionale, contribuendo così a ridurre sensibilmente l'intero importo della bolletta.

Tuttavia, in termini realistici, la percentuale di autoconsumo che si può raggiungere mediante l'installazione di un impianto fotovoltaico con accumulo si attesta generalmente intorno all'80-90%.

Se sei interessato a scoprire come poter passare anche tu a un impianto fotovoltaico con accumulo, calcola il tuo preventivo personalizzato con Otovo! Basta inserire il proprio indirizzo nella barra sottostante per ottenere un'offerta su misura per le proprie esigenze energetiche:


Il fotovoltaico con accumulo spiegato da Otovo

Vuoi avere qualche informazione in più riguardo il fotovoltaico con accumulo? Recentemente abbiamo organizzato un evento live su Facebook per scoprire meglio il mondo degli impianti fotovoltaici con accumulo e lo scambio sul posto. Ti invitiamo a guardarlo di seguito se vuoi scoprire di più!

Sapevi che Otovo va ben oltre l'offerta di semplici pannelli solari? Da oggi infatti ci impegniamo a fornire un supporto completo per ottimizzare l'uso dell'energia domestica!

Oltre alla vasta gamma dei nostri pannelli solari, mettiamo a disposizione soluzioni come le pompe di calore, che rappresentano un modo innovativo per gestire il riscaldamento e il raffreddamento domestico utilizzando fonti energetiche rinnovabili per garantire comfort ed efficienza.

Ma puoi trovare anche le nostre nuove colonnine di ricarica per auto elettriche, progettate per rendere la ricarica a emissioni zero del veicolo comoda e accessibile direttamente dalla tua casa.

La scelta dei nostri prodotti non solo significa investire in soluzioni energetiche all'avanguardia, ma anche contribuire a un futuro più sostenibile, riducendo l'impatto ambientale della tua abitazione e migliorando la tua mobilità.

Scopri come trasformare l'efficientamento energetico di casa tua con i prodotti Otovo! Digita il tuo indirizzo nella barra sottostante e ottieni subito un preventivo:


Domande frequenti

Come funziona il fotovoltaico con accumulo?

Un impianto fotovoltaico con accumulo cattura l'energia solare attraverso i pannelli e la converte in elettricità. L'energia non immediatamente utilizzata viene immagazzinata in batterie per l'uso in momenti senza luce solare, assicurando un'energia continua e ottimizzando l'autoconsumo.

Quanto costa un impianto fotovoltaico da 6 kW con accumulo?

Un impianto fotovoltaico da 6 kW con 5 kWh di batteria di accumulo viene a costare all'incirca 12.800€.

Ricevi un'offerta!
Ti sei iscritto correttamente a Otovo Italia | Blog Fotovoltaico in Italia
Bentornato! Sei entrato correttamente.
Bene! Ti sei iscritto correttamente.
Il tuo link è scaduto
Benissimo! Controlla la tua mail per trovare il link per accedere.