Inizia a risparmiare ora con Otovo. Scopri ora il potenziale del tuo tetto!

Quando il metaverso incontra il concetto di sostenibilità

Metaverso: una parola di cui si sente sempre più parlare e che sta affascinando tantissimi di noi, soprattutto gli appassionati dell’ambito informatico. Un nuovo mondo, fuori dalla realtà, che porta con sé tantissime opportunità. Ed è proprio per tale ragione che questo articolo lo vogliamo dedicare a questo concetto, ma senza perdere di vista una delle tematiche più ricorrenti nei nostri articoli: la sostenibilità.

Sei pronto? Iniziamo!


Che cos’è il metaverso?

Definire il concetto di metaverso non è semplicissimo, dato che l’argomento è costellato da molte sottocategorie,  quali il Web 3.0, la nuova internet decentralizzata e l’Intelligenza Artificiale.

In parole semplici si può dire che il metaverso è una realtà virtuale condivisa tramite internet dove i singoli individui sono rappresentati da un avatar in 3D.

Ancora più curiosa è l’origine del termine. Molti possono pensare che il termine sia stato coniato nel 2022, ma non è così. Neal Stephenson usò il termine metaverso già nel 1992 in un suo libro di fantascienza cyberpunk. Con questo termine lo scrittore voleva indicare un’immensa sfera nera attraversata da una strada al suo centro. In ogni parte della sfera si poteva creare ciò che si desiderava in tridimensionale e rendere il tutto visibile agli altri utenti.

Ma veniamo ai giorni nostri, cosa ne è e ne sarà del metaverso? Attualmente il metaverso sembra essere un digital twin del mondo reale - una realtà tecnologica all’interno della quale gli avatar degli utenti interagiscono grazie all'utilizzo di voce e visori di Virtual Reality con dinamiche pressoché simili a quelle del mondo reale.

In un futuro prossimo ognuno di noi potrà ritrovare i propri amici nel metaverso, andare al cinema, fare un aperitivo, ma anche iniziare attività e sviluppare interessi.

Ad oggi si può dire che ci sono diverse persone scettiche nei riguardi di questa tematica. Tuttavia le promesse sono tante, soprattutto dal punto di vista della sostenibilità.

Ora che hai una definizione più chiara di metaverso, è giunto il momento di approfondire questo concetto in relazione a quello di sostenibilità economica, ambientale e sociale.


L’economia del metaverso

Secondo alcune ricerche, tra pochi anni circa il 25% di noi passerà almeno un’ora della sua giornata nel metaverso. Questo cambiamento del nostro atteggiamento porterà ripercussioni economiche sia all’interno di questo mondo sia all’esterno.

Visto che uno degli obiettivi principali del metaverso è quello di costruire un mondo nuovo basato sul Web 3.0, avremo un tipo di economia virtuale dove le merci verranno scambiate o acquistate mediante monete virtuali, le cosiddette criptovalute.

Ma non è tutto. Nel metaverso arriverà anche la prima scuola, dove gli avatar virtuali potranno accedervi anche nel caso in cui nella realtà non abbiano mezzi fisici. Con questa soluzione imparare sarà più semplice e sicuramente più accessibile. Affascinante no?


Il metaverso e l’ambiente

Dato che siamo solo agli inizi di questo mondo virtuale, prevedere il suo impatto sull’ambiente non è semplicissimo.

Tuttavia ci sono delle promesse del metaverso a livello ambientale incentrate sull’alleviare l’impatto che le attività umane hanno sull’ambiente. Infatti, grazie a questo mondo digitale sarà possibile implementare diverse attività che ora gravano sul cambiamento climatico e sul surriscaldamento globale. Per esempio, grazie al metaverso potremmo raggiungere i nostri amici senza utilizzare la macchina, oppure viaggiare in una città europea senza prendere l’aereo. Queste soluzioni avranno sicuramente un impatto positivo per il nostro Pianeta.

Sono tutti temi che sempre più spesso vengono analizzati e promossi, come durante “Il Verde e il Blu Festival - Buone idee per il futuro del Pianeta”, un evento della città di Milano giunto quest’anno alla sua terza edizione, che promuove una riflessione a 360° su energia, innovazione digitale e sviluppo sostenibile.

Oltre a ciò il metaverso inizierà a immagazzinare i dati solo su cloud digitali e non più in data center fisici. Questa prospettiva porterà dei benefici notevoli, aiutando a conseguire una neutralità carbonica molto più velocemente.

Infine, il metaverso potrà essere utilizzato anche come un laboratorio, per cui si potranno sviluppare e testare soluzioni più efficaci per contrastare il cambiamento climatico nel lungo termine.


Il metaverso e la sostenibilità sociale

Nelle sezioni precedenti abbiamo visto come il metaverso possa impattare la sostenibilità economica e ambientale. Consideriamo ora l’ultimo aspetto della sostenibilità: la sostenibilità sociale. Molto probabilmente questa è una delle aree messe più in discussione nel metaverso. Infatti, come già abbiamo anticipato in uno dei nostri articoli, per sostenibilità non solo si intende la possibilità di creare valore economico e rispettare l’ambiente, ma anche dare importanza alle nostre esistenze e alle generazioni future, sia come consumatori che come individui.

Il metaverso ci offre una nuova esistenza con la possibilità di reinventarci e di fare ciò che vogliamo. Dobbiamo però considerare il costo di questa attività a livello individuale, soprattutto a livello di sicurezza e salute.

Sicuramente la sicurezza dei nostri dati personali sarà un elemento da prendere in considerazione sia a livello di privacy che di cyberattack. Quindi, avvicinandosi al metaverso bisogna sempre avere prudenza.

A livello di salute, è importante prendere in considerazione il fatto che questo digital world possa portare gli individui più fragili a isolarsi, mettendo a rischio la loro salute mentale. Infatti, ci potrebbe essere il rischio di assuefazione digitale poiché avremo a che fare con una tecnologia altamente impegnativa ed engaging.


Conclusione

Dopo aver letto questo breve articolo è difficile farsi un’idea ben chiara del metaverso, soprattutto perché siamo proprio all’inizio. In termini di sostenibilità questo mondo digitale potrebbe portare numerose soluzioni che però non sappiamo quando verranno attuate.

Ad oggi, possiamo solo sperare che i grandi investimenti nel metaverso possano sì dare alle persone maggiore profitto, ma che allo stesso tempo non dimentichino il rispetto per l’ambiente. A riguardo è importantissimo ribadire che se vogliamo che il metaverso esista dobbiamo includere nell’equazione anche il futuro del nostro pianeta Terra.


Per noi di Otovo sostenibilità e innovazione sono due dei concetti principali su cui si fonda la nostra mission: installare il maggior numero di impianti fotovoltaici sui tetti degli italiani.

Se anche tu vuoi salvaguardare il Pianeta, unisciti alla rivoluzione solare. Calcolare un preventivo è semplicissimo: inserisci l’indirizzo di tuo interesse nella barra di ricerca sottostante. Riceverai un’offerta personalizzata in meno di un minuto!

Cosa aspetti?

You’ve successfully subscribed to Otovo Italia | Blog Fotovoltaico in Italia
Welcome back! You’ve successfully signed in.
Great! You’ve successfully signed up.
Your link has expired
Success! Check your email for magic link to sign-in.