Inizia a risparmiare ora con Otovo. Scopri ora il potenziale del tuo tetto!

Numerosi sono gli sforzi per ridurre il surriscaldamento globale e rallentare il cambiamento climatico - problemi strettamente relazionati all’emissione di CO2 nell’atmosfera.

Nel rispetto degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile che si dovrebbero raggiungere entro il 2030, molti paesi nel mondo stanno cominciando ad adottare fonti di energia rinnovabile.

Ma a che punto siamo in Italia? Nel nostro Paese, il Gestore dei Servizi Energetici (GSE) ha pubblicato recentemente il rapporto annuale sulla diffusione e uso delle Fonti di Energia Rinnovabile (FER) in Italia. Come si evince dal rapporto, nella Nazione, tra il 2005 e il 2019, il consumo di energia da FER è raddoppiato, passando da 10,7 Mtep a 21,9 Mtep.

Inoltre, il consumo di energia elettrica coperta dalle renewables è stato del 35%, un dato nettamente superiore a quello previsto dal PAN per lo stesso anno (25,5%).

Tra le energie rinnovabili più utilizzate in Italia rientra l’energia solare che è anche la principale fonte di energia sul nostro pianeta.

In questo articolo vedremo insieme cos’è l’energia solare, quali sono le sue caratteristiche e come funziona questa fonte di energia rinnovabile. Elencheremo, poi, i suoi vantaggi e svantaggi e approfondiremo l’importanza che questa fonte di energia rinnovabile ha in Italia.

Che cos’è l’energia solare?

L’energia solare si può definire come l’energia che il Sole trasmette alla Terra attraverso le onde elettromagnetiche. Questa è l’energia principale sul nostro pianeta ed è indispensabile per la vita di tutti gli organismi.

Voglio passare al solare

Come funziona l’energia solare?

Per capire le funzionalità di questo tipo di energia, è necessario capire come viene utilizzata e le sue potenzialità.

Il sole è una fonte di energia inesauribile e la quantità di energia radiante che arriva sulla Terra dal Sole per unità di tempo e superficie è di 1,4kW/m2, un dato che sottolinea il fatto che l’energia solare che arriva sulla Terra potrebbe soddisfare l’intero fabbisogno energetico mondiale.

Per quanto riguarda il suo utilizzo, l’energia solare viene utilizzata per produrre calore o energia mediante l’uso di impianti solari termici, fotovoltaici e termodinamici.

Solare termico

I pannelli solari termici sono dei moduli che utilizzano i raggi del sole per riscaldare l’acqua sanitaria contenuta all’interno di un serbatoio d’accumulo. Questo sistema è composto da un collettore termico che mediante l’energia solare riesce a riscaldare un liquido, detto fluido termovettore, che porta calore alle zone desiderate, potendo muoversi all’interno dell’impianto.

Immagine 1: Impianto solare termico

Solare fotovoltaico

I pannelli solari fotovoltaici, invece, utilizzano i raggi del sole per produrre energia. I fotoni che colpiscono il materiale semiconduttore dei pannelli fotovoltaici stimolano gli elettroni all’interno del modulo fotovoltaico che muovendosi producono corrente elettrica. È bene ricordare che la corrente prodotta dal pannello fotovoltaico è corrente continua e che grazie all’inverter, che la trasforma in corrente alternata, può essere usata all’interno delle nostre abitazioni.

Immagine 2: Impianto fotovoltaico
Voglio saperne di più

Solare termodinamico

Il sistema termodinamico unisce il solare termico alle tecnologie della pompa di calore e permette di produrre acqua calda sia di notte, sia con condizioni meteorologiche avverse. Infatti la tecnologia innovativa di questo impianto permette di funzionare durante tutta la giornata.

Vantaggi energia solare

Diversi sono i vantaggi relativi all’utilizzo dell’energia solare a livello domestico tra cui:

  • La disponibilità - Il sole è una fonte di energia rinnovabile e inesauribile ed è in grado di soddisfare il fabbisogno energetico anche delle regioni più remote.
  • La purezza - Sfruttando l’energia solare, si genera energia pulita, riducendo le emissioni di CO2 e salvaguardando l’ambiente
  • I costi - L’energia solare è la più economica dato che non ci sono costi di produzione, trasporto e approvvigionamento
  • L’autoproduzione - questo tipo di energia può essere prodotta direttamente sul tetto di casa
  • L’ammortizzazione dell’investimento - sebbene l’installazione di un impianto solare è una spesa importante, l’investimento viene ammortizzato nel giro di pochi anni. Ad esempio un impianto fotovoltaico da 3 kW richiede una spesa di 3.400 euro circa (prezzo che include lo sconto in fattura per il bonus ristrutturazioni), recuperabili in un lasso di tempo che va dai 3 ai 5 anni.
  • Risparmio in bolletta - con un impianto fotovoltaico con accumulo è possibile arrivare ad un risparmio energetico in bolletta pari al 90%.

Svantaggi energia solare

L’energia solare presenta anche degli svantaggi tra cui:

  • Il rendimento degli impianti solari fotovoltaici e termici - ad oggi, con questi sistemi si riesce a produrre solo un terzo dell’energia che si potrebbe generare dal sole.
  • La mancanza di spazio - avendo la luce solare una bassa concentrazione, l’installazione di sistemi fotovoltaici e termici deve essere fatta su un’area piuttosto ampia. Questo può avere un impatto paesaggistico o economico dato che si sottrae terreno utile ad altri scopi (es. agricoltura). Per risolvere questo problema, in questi ultimi anni si stanno iniziando a costruire diversi impianti in zone periferiche come nel deserto.
Immagine 3: impianto fotovoltaico alle porte del deserto in Marocco.‌‌
  • Discontinuità della risorsa - la radiazione solare non è continua a causa dell’alternarsi del giorno e della notte e di eventi climatici. Una soluzione a questo problema può essere l’installazione di un impianto fotovoltaico con accumulo in modo da poter utilizzare l’energia elettrica prodotta dal sistema anche quando l’impianto non la produce.

L’energia solare in Italia

Come già anticipato, negli ultimi anni, in Italia si è verificato un aumento dell’uso delle energie rinnovabili per far fronte ai cambiamenti climatici provocati dalle emissioni di CO2. Questo trend è stato confermato dal fatto che, nel 2019, il Bel Paese si è posizionato tra i primi 15 paesi in Europa per la produzione di energia green.

Per quanto il solare, l’energia proveniente dai raggi del sole in Italia rappresenta il 35% di tutta l'energia prodotta nella Penisola. Tutt’oggi, la produzione di energia solare nel nostro Paese è in forte crescita. Inoltre, è importante ricordare che la Nazione è lo Stato europeo con la maggior esposizione ai raggi solari - fatto per cui investire in impianti solari è una soluzione conveniente.

Se stai pensando di passare all’energia solare, siamo pronti ad aiutarti. Unisciti ad Otovo nella rivoluzione solare.

Contatta un consulente

You’ve successfully subscribed to Otovo Blog Italy
Welcome back! You’ve successfully signed in.
Great! You’ve successfully signed up.
Your link has expired
Success! Check your email for magic link to sign-in.