Inizia a risparmiare ora con Otovo. Scopri ora il potenziale del tuo tetto!

Una guida sul risparmio dell'energia con le lampadine LED

In uno dei blog nel mese di ottobre 20201 abbiamo evidenziato i diversi modi per risparmiare energia e abbassare il costo della bolletta elettrica. Tra i suggerimenti avevamo proposto l’utilizzo di lampadine LED.

In questo articolo vediamo quanto possono incidere le lampadine a LED sul risparmio energetico e sulla bolletta dell'elettricità. È importante chiarire che bisogna fare una scelta accurata  per raggiungere i migliori risultati.


Risparmiare con l’illuminazione

Ebbene sì, ci sono possibilità di risparmio se scegli il tipo di illuminazione corretta - tutto dipende dal tipo di lampadine che utilizzi, da quanto consumano e per quanto tempo le tieni accese. Un altro fattore rilevante è la tecnologia utilizzata per fabbricarle. Più questa è vecchia, più ci sono possibilità di risparmio.

Eccoti un esempio per capire meglio.

Immagina di avere 10 lampadine a incandescenza da 100 watt. Lasciandole accese ogni giorno per 3 ore, queste consumano circa 3 kWh (100 watt X 10 X 3). Supponendo che l’energia costi 0,20€ /kWh significa che spenderemmo in media 0,80€ al giorno. Ora, 80 centesimi al giorno possono sembrare pochi, ma nel corso degli anni possono diventare una cifra impattante.


Modi per risparmiare

Ci sono diversi tipi di lampadine che ci possono aiutare a risparmiare, tra cui

  • Le lampadine alogene - queste permettono di risparmiare circa il 30% in più rispetto alle lampadine a incandescenza.
  • Le lampadine a fluorescenza - queste sono chiamate anche “a risparmio energetico” e permettono di dimezzare completamente il consumo energetico rispetto alle lampadine a incandescenza.
  • Le lampadine a LED- queste sono le migliori in termini di risparmio energetico. Infatti, consumano circa l’80% in meno rispetto alle lampadine tradizionali.

Le caratteristiche delle lampadine LED

Quando si parla di LED (Light Emitting Diod) si fa riferimento al diodo a emissione luci, cioè lampadine ad alto risparmio energetico utilizzate per illuminare ogni ambiente domestico e non solo, esse aiutano a ridurre  sia i costi in bolletta sia la carbon footprint.

Queste luci sono compatibili con tutti gli attacchi esistenti e non c’è bisogno di eseguire degli interventi di manutenzione all’impianto elettrico per poterle utilizzare. Oltre a ciò, le lampadine LED riescono a mantenere una buona luminosità anche dopo 50.000 ore di uso e sono definite le più sicure per l’uomo dato che non emettono né sostanze tossiche né calore.

Le lampadine di questa tipologia vengono solitamente utilizzate per creare un design minimale e moderno, per generare effetti scenografici e avere una luce dinamica e non statica .

Inoltre, queste lampadine si possono trovare sia a luce calda che a luce fredda e possono essere utilizzate per illuminare ambienti interni ed esterni.


Luce a LED per illuminazione di interni

Le luci LED hanno innovato il mondo dell’illuminazione degli ambienti interni. Infatti, queste lampadine sono perfette per illuminare ogni tipo di stanza: dal salotto, all’ufficio, al bagno. Inoltre, i sistemi di dimmerazione dei led permettono di creare atmosfere specifiche per ogni momento della giornata.

Illuminazione di interni con luce a led
Illuminazione di interni con luce a led‌‌

Luci a LED per l’illuminazione di ambienti esterni

Le luci per esterni devono essere scelte con cautela per non illuminare in modo eccessivo e abbagliare. Quindi, se stai progettando l'illuminazione da esterni, ti ricordiamo di considerare il fenomeno dell’inquinamento luminoso, che provoca sia danni ambientali che economici. Scegliendo le lampadine a LED da esterno potrai illuminare il tuo giardino risparmiando energia e salvaguardando l’ambiente. Inoltre, il LED è il sistema di illuminazione da esterno più sicuro sul mercato.

Luci led per ambienti esterni
Luci led per ambienti esterni

Perché scegliere le lampadine a LED

Uno dei motivi principali della scelta delle lampadine LED l’abbiamo appena accennata: ci permettono di risparmiare. Facendo un esempio concreto, scegliendo una lampadina LED al posto di una lampadina alogena di media potenza, si potrebbero risparmiare quasi 115 € durante l’intero corso di una lampadina. Infatti, queste lampade emettono foto da diodi che sono alimentati da un circuito elettronico. In questo modo non si surriscaldano, anche se sono accese da diverse ore. Questo significa che la maggior parte dell’energia non viene sprecata col calore. Quindi, rispetto alle lampadine a fluorescenza, non hanno bisogno di surriscaldarsi per fornire le massime prestazioni.

In aggiunta, le lampadine a LED sono quelle che consumano meno energia, ma è importante scegliere quelle giuste visto che in commercio ce ne sono varie e a diversi prezzi. Per cui un nostro consiglio è quello di dare uno sguardo alle recensioni online.


Quanto consuma una lampadina LED?

Il consumo delle luci a LED è compreso tra i 3 e gli 22 Watt all’ora, anche se ci sono alcune tipologie che consumano solamente 1 Watt all’ora.

Questi consumi sono molto ridotti considerando il fatto che una lampadina LED da 11 Watt può generare la stessa luce di una lampadina tradizionale da 110-120 Watt.

Questi consumi ridotti inevitabilmente si riflettono anche in un risparmio in bolletta, poiché con una lampadina LED si può illuminare un’intera abitazione consumando quanto una singola lampadina a incandescenza.

Facendo ancora un esempio, una luce LED consuma circa 500 kW per 500 ore di luminosità. Questo dato è nettamente inferiore al consumo di una lampadina a risparmio energetico che consuma 1.140 W per le stesse ore di luminosità.


Quali sono le lampadine più economiche?

La risposta è semplice: non sono le lampadine a LED. Infatti queste sono le più care, ma permettono di risparmiare energia. Quindi, anche se pagherai qualcosa in più all’inizio, potrai recuperare il costo del tuo investimento in poco tempo perché queste lampadine ti aiuteranno a risparmiare in bolletta.

In più, se vuoi risparmiare maggiormente, ti consigliamo di alimentare le lampadine e le tue utenze con un impianto fotovoltaico con accumulo.

Passa al solare!

You’ve successfully subscribed to Otovo Italia | Blog Fotovoltaico in Italia
Welcome back! You’ve successfully signed in.
Great! You’ve successfully signed up.
Your link has expired
Success! Check your email for magic link to sign-in.