Inizia a risparmiare ora con Otovo. Scopri ora il potenziale del tuo tetto!

Il recupero degli spazi urbani per un futuro migliore

Anche in Italia sta diventando sempre più forte il bisogno di rendere le città più sostenibili, sia in termini di servizi offerti che di qualità della vita.

Per questo motivo è nato il concetto di rigenerazione urbana, una soluzione che promette la progettazione di un nuovo futuro.

In questo articolo andremo ad approfondire questo tema scoprendone particolarità, vantaggi e vedremo come il mondo delle energie rinnovabili gioca un ruolo chiave nella sua attuazione.

Vi parleremo poi di alcuni esempi italiani di rigenerazione urbana e quelli che ci attendono nei prossimi anni.

Prima di proseguire però, se questa introduzione ti ha già proiettato in un domani migliore, puoi scegliere di agire proprio ora insieme a Otovo! Inserendo il tuo indirizzo nella barra sottostante potrai ricevere un preventivo personalizzato per un impianto fotovoltaico e iniziare presto a produrre energia pulita:


Che cos’è la rigenerazione urbana

Quando si parla di rigenerazione urbana ci si riferisce a tutte quelle azioni volte al recupero e alla riqualificazione di uno spazio urbano, un modo per rigenerare quest’ultimo e dargli una nuova vita così da rendere le città più sostenibili e a misura d'uomo, contrastando in questo modo il frenetico e indiscriminato ricorso al consumo di suolo edificabile.

Un processo di rigenerazione può avvenire in diversi modi, per esempio:

  • Implementando interventi di recupero a livello di infrastrutture e di servizi;
  • Limitando il consumo di determinati territori in una città;
  • Dando nuova vita a spazi urbani da destinare ai cittadini e alle attività sociali.

Migliori condizioni urbane si traducono in un benessere diffuso, che potrà solo avere conseguenze positive in termini sia sociali che ambientali.


Come avviene il processo di rigenerazione urbana

Come rigenerare, quindi, una città?

Le operazioni possibili sono molte e diverse, ogni centro urbano infatti potrebbe avere bisogni diversi rispetto a un altro.

In generale possiamo dire che rigenerare una città, piccola o grande che sia, avviene tramite il recupero e la riqualificazione di zone edificate in disuso, con azioni realizzate nel totale rispetto della sostenibilità ambientale e incentivando l'uso di materiali eco-compatibili.

Nell'ultimo decennio la rigenerazione urbana ha fatto passi in avanti affermandosi come occasione per promuovere politiche di partecipazione sociale, incentivando l'occupazione e l'imprenditoria locale.


Perché è importante rigenerare una città

Dare nuova vita a edifici e zone decadenti non è solo un modo per dare alle città un aspetto nuovo,  moderno e curato, ma è anche un’opportunità di rilancio dal punto di vista culturale, economico, sociale e soprattutto ambientale.

E in questo processo di rigenerazione, la partecipazione di tutte le componenti sociali è fondamentale, per noi e per il nostro domani.


L'Italia è pronta a puntare sulla riqualificazione

Lasciare a chi verrà dopo di noi città migliori è un dovere.

E sulla scia di questo imperativo, il Governo Italiano ha iniziato a muoversi verso una strada per renderlo possibile.

All’interno del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), in linea con il Next Generation EU, sono stati stanziati per gli anni 2021-2026 contributi pari a 3,4 miliardi di euro per progetti di rigenerazione urbana.

A oggi sono già 159 le proposte approvate presentate da regioni, comuni e città metropolitane. Tra queste, 8 saranno i “progetti pilota ad alto rendimento” tra cui il progetto della città di Messina volto a riqualificare il patrimonio edilizio e aumentare gli spazi verdi e i collegamenti, e quello di Lamezia Terme per rimettere in sesto abitazioni da destinare a famiglie in stato di indigenza.

Buone notizie anche per il settore delle energie rinnovabili, che all’interno del progetto di rigenerazione urbana del PNRR ha un peso importante. Infatti, sono state introdotte misure per incentivare la produzione di energia da fonti rinnovabili, attraverso un credito d'imposta riconosciuto fino al 30 novembre 2023.

Passa a uno stile di vita più sostenibile


Esempi di rigenerazione urbana: Roma e Napoli

Dalla necessità di riqualificare i quartieri di Roma è nato il progetto “Campo Urbano”,  sviluppato per dare nuova vita alla zona circostante la stazione ferroviaria Roma Tuscolana.

L’intento dietro “Campo Urbano” era quello di realizzare uno spazio pedonale e per il trasporto che fosse sostenibile e in linea con il modello della “città in 15 minuti” (un concetto per cui è possibile trovare tutto ciò di cui si ha quotidianamente bisogno entro 15 minuti dalla propria abitazione).

E così è stato: in questa area il verde urbano è stato aumentato di circa il 90% e numerosi edifici sono stati riqualificati, garantendo all’interno di essi ridotte emissioni di CO2 nel rispetto degli standard LEED.

Ma non solo: sono infatti nati nuovi negozi, una residenza per studenti, spazi di co-working e un centro energetico per alimentare in modo sostenibile questa zona.

“Campo Urbano” nel 2021 si è aggiudicato il premio “Reinventing Cities” dal C40 Cities Climate Leadership Group, un network di 97 città in tutto il mondo il cui obiettivo è la lotta ai cambiamenti climatici tramite azioni urbane che riducano le emissioni di gas serra e i rischi climatici.

Progetto "Campo Urbano" (Fonte: c40reinventingcities.org)
Progetto "Campo Urbano" (Fonte: c40reinventingcities.org)

Il capoluogo campano è invece protagonista di “Rigenera Napoli”, un'iniziativa pensata per recuperare luoghi abbandonati o poco utilizzati e restituirli alla popolazione con una veste rinnovata.

E sono proprio i cittadini i veri e propri attori di questo progetto, che hanno potuto portare le loro idee, opinioni e suggerimenti alle assemblee pubbliche di co-progettazione organizzate dalla città.

I primi due progetti portati avanti nella città hanno riguardato:

  • La zona del Centro Direzionale, nel quale sono state sviluppate iniziative culturali per dare nuovo impulso alle attività presenti nella zona;
  • Il Rione Luzzati, in cui l’intento era la realizzazione di uno spazio verde per la protezione della biodiversità locale:
Progetto "Rigenera Napoli" (Fonte: labsus.org)
Progetto "Rigenera Napoli" (Fonte: labsus.org)

I futuri progetti nel nostro paese

Esempi come quelli presentati sono una rampa di lancio che dimostrano le grandi potenzialità che le nostre città presentano, e che è sempre più importante imparare a sfruttare al fine di migliorare la qualità della vita individuale e collettiva , nel pieno rispetto dell'ambiente.

Sulla scia di queste iniziative, sono tante quelle già in porto che vedono protagoniste numerose realtà urbane italiane, come per esempio:

  • Il progetto “Rigeneration City” di Cosenza per la riqualificazione del centro storico attraverso l’integrazione di interventi sostenibili;
  • La trasformazione del Castello di Padova da carcere a centro culturale;
  • “Decumano Carbon Free" nella città di Pesaro, azioni per la riqualificazione e la decarbonizzazione del centro storico;
  • La rigenerazione urbana del quartiere San Paolo a Bari per il miglioramento della qualità di vita degli abitanti.

Conclusione

Nei prossimi anni ci troveremo davanti a situazioni che richiederanno di ripensare le nostre città.

Il cambiamento climatico, l’inquinamento sempre più intenso e numerosi altri fattori incideranno molto sulle nostre vite e ci costringeranno a cambiare.

Ma agire ora per trasformare il nostro futuro può essere la soluzione.

Rigenerare la terra che viviamo e rendere le nostre città più vivibili è l’obiettivo che ogni paese del mondo dovrebbe avere, ma è importante farlo nel totale rispetto dell’ambiente.

Città più green e sostenibili sono un obiettivo possibile e raggiungibile, ma per arrivarci è necessario agire con provvedimenti importanti. Il primo passo da compiere è quello verso la transizione energetica, una rivoluzione che deve partire proprio dalle nostre città.

Il passaggio da fonti di produzione energetica non rinnovabili come petrolio, gas e carbone, a quelle rinnovabili è infatti uno degli obiettivi dei piani di ripresa e rigenerazione urbana che il nostro paese sta portando avanti.

Noi di Otovo sappiamo però che è importante che siano i cittadini i primi a sentirsi protagonisti di un cambio di rotta, che li faccia sentire protagonisti e importanti attori in questo processo importante.

Per questo ognuno può decidere di installare un impianto fotovoltaico sul proprio tetto, per produrre energia pulita per il proprio futuro e per quello del nostro pianeta.

Una grande rivoluzione grazie a un piccolo gesto!

Inizia subito a produrre energia pulita


Domande frequenti

Cosa si intende per rigenerazione urbana?

Con questo termine si indicano tutti i programmi di recupero e di riqualificazione urbano che puntano a garantire maggiore qualità e sicurezza dell'abitare, sia dal punto di vista sociale che ambientale.

Come avviene la rigenerazione urbana?

La rigenerazione urbana può avvenire attraverso il recupero di aree abbandonate o dismesse riqualificandole nel rispetto della sostenibilità ambientale, sociale, economica e culturale.

You’ve successfully subscribed to Otovo Italia | Blog Fotovoltaico in Italia
Welcome back! You’ve successfully signed in.
Great! You’ve successfully signed up.
Your link has expired
Success! Check your email for magic link to sign-in.