Inizia a risparmiare ora con Otovo. Scopri ora il potenziale del tuo tetto!

Come effettuare una corretta pulizia dei pannelli fotovoltaici

Quando si decide di installare un impianto fotovoltaico è importante non sottovalutare mai l’importanza di effettuare una corretta e costante pulizia dei pannelli fotovoltaici.

Lo sporco, la pioggia e molti altri agenti atmosferici possono infatti influire sulla produzione energetica di un impianto e diminuirne l’efficienza anche del 30%.

Una corretta pulizia è dunque indispensabile per garantire prestazioni ottimali e durature.

In questo articolo affronteremo nello specifico questo tema ed esamineremo tutte le caratteristiche legate alla pulizia dei moduli e quando è necessario effettuarla.

Se prima di proseguire vuoi sapere subito come produrre anche tu energia pulita, digita il tuo indirizzo nella barra sottostante e calcola subito un preventivo gratuito.

Iniziamo!


Perché la pulizia dei pannelli è necessaria

Sono molti gli agenti esterni che possono colpire un impianto fotovoltaico e rendere più difficile l’assorbimento dei raggi solari diminuendo così le prestazioni dei pannelli.

Tra i più comuni troviamo lo sporco, i residui di foglie, escrementi di animali e la polvere. Quest’ultima, secondo una ricerca svolta dall’US Department of Energy, può ridurre l’efficienza di un impianto fino al 7%.

Anche la pioggia, che in parte lava i pannelli, contribuisce alla creazione di macchie che possono ridurre il rendimento complessivo dell’impianto.

È dunque fondamentale mantenere un attento controllo dei moduli e realizzare operazioni di pulizia.

Nell’infografica sottostante puoi trovare tutti i principali agenti esterni che possono colpire un impianto.

Principali agenti esterni che possono colpire un impianto fotovoltaico
Principali agenti esterni che possono colpire un impianto fotovoltaico

La pulizia dei pannelli fa inoltre parte delle operazioni di manutenzione ordinaria di un impianto fotovoltaico.

Tra le altre attività troviamo:

  • Il monitoraggio del rendimento dell’impianto, possibile tramite semplici applicazioni come l’App Otovo, che consente di controllare in tempo reale il funzionamento dei moduli;
  • Una manutenzione correttiva, che include una serie di attività per ripristinare lo stato di funzionamento ottimale dell'impianto;
  • Una manutenzione migliorativa, volta a garantire il corretto funzionamento di tutte le componenti;
  • Una manutenzione migliorativa, che comprende attività di revisione, con lo scopo di massimizzazione le prestazioni.
Calcola un preventivo gratuito in pochi minuti


Quando effettuare una pulizia?

La pulizia dei pannelli dovrebbe avvenire, di base, almeno due volte l’anno (i periodi migliori sono la primavera e l’autunno).

È comunque sempre necessario monitorare la produzione energetica di un impianto per avere un’idea concreta delle condizioni dei pannelli e, di conseguenza, del loro stato di pulizia.

Per verificare l’efficienza di un impianto è necessaria:

  • La lettura del contatore che misura la produzione di energia elettrica in un determinato periodo di tempo. In questo modo è possibile stimare anche la produzione media giornaliera di energia elettrica;
  • La lettura del secondo contatore, ovvero quello che misura l’energia non autoconsumata e immessa in rete.

Annotare i dati raccolti da queste letture consente di creare uno storico a cui fare riferimento per verificare l’efficienza dell’impianto, e la necessità o meno di operazioni di pulizia e manutenzione.

Passa al solare con Otovo


Come vengono puliti i pannelli?

Per la pulizia dei pannelli, le aziende specializzate utilizzano acqua demineralizzata o privata di qualsiasi impurità, in modo che lo sporco venga imprigionato al meglio e rimosso in maniera naturale.

L’utilizzo di acqua demineralizzata permette di non dover attuare alcun tipo di risciacquo del pannello garantendo così all’operatore uno sforzo minimo e una resa massima.

Vengono poi utilizzate speciali spazzole che, creando un effetto di pressione/depressione sul pannello, rimuovono in modo definitivo lo sporco del vetro.

Si tratta di un sistema di pulizia completamente ecologico, che evita l’utilizzo di prodotti chimici inquinanti e contribuisce così alla salvaguardia dell’ambiente.

Oltre alla pulizia di tutte le componenti, l’azienda a cui ci si affida è tenuta a effettuare ulteriori operazioni:

  • Ispezione completa di tutte le parti dell’impianto, per verificare eventuali deterioramenti interni;
  • Controllo del cablaggio e dei collegamenti elettrici;
  • Controllo del voltaggio.

Quanto costa la pulizia dei pannelli solari

Per la pulizia dei moduli solari, il costo medio si aggira tra i 40 centesimi e i 2€ per metro quadrato (m²).

In caso in cui un impianto si trovi su un tetto molto alto, difficilmente raggiungibile, i responsabili per la pulitura dovranno adoperare un sollevatore o un braccio meccanico che può arrivare a costare tra i 15€ e i 40€ a metro quadrato (m²).

Nell’infografica sottostante trovi indicati tutti i costi medi per la pulizia dei pannelli.

Costi medi per la pulizia dei pannelli solari
Costi medi per la pulizia dei pannelli solari

Pulizia amatoriale

Affidarsi a ditte specializzate per la pulizia dei pannelli è fondamentale, tuttavia è possibile agire con una piccola pulizia fai da te per monitorare più frequentemente il livello di pulizia, in attesa dell’intervento di esperti.

Se si decide di attuare una pulizia amatoriale, è importante ricordare che il momento migliore per agire sono le prime ore del mattino, in quanto la rugiada aiuta ad ammorbidire i residui che si sono depositati.

In commercio inoltre sono presenti numerosi kit per la pulizia dei pannelli, al costo di circa €400, che contengono:

  • Un’asta telescopica;
  • Un filtro per produrre acqua purificata;
  • Un adattatore angolare regolabile per raggiungere qualsiasi inclinazione;
  • Un tubo flessibile;
  • Una spazzola a setole fisse e morbide.

Mantenere i pannelli di un impianto correttamente puliti è un’operazione che non andrebbe mai dimenticata, e che nel lungo periodo può davvero fare la differenza.


Conclusione

Garantire la massima efficienza permette di produrre una maggiore quantità di energia pulita per la casa, contribuendo così a fare del bene al nostro ambiente e, soprattutto, al nostro portafoglio!

Noi di Otovo vogliamo garantire ai nostri clienti i maggiori vantaggi possibili, per questo ci assicuriamo che tutti gli impianti che installiamo funzionino correttamente e siano soggetti a tutti i controlli e le pulizie necessarie.

Se anche tu vuoi contribuire a fare del bene al nostro futuro, con Otovo puoi farlo ora!

Clicca il link e inizia a produrre la tua energia pulita!

Inizia la tua rivoluzione solare


Domande frequenti

Come si puliscono i pannelli fotovoltaici?

I pannelli fotovoltaici vengono puliti utilizzando acqua demineralizzata e delle speciali spazzole che, creando un effetto di pressione/depressione sul pannello, rimuovono in modo definitivo lo sporco del vetro.

Quante volte si devono pulire i pannelli fotovoltaici?

La pulizia dei pannelli fotovoltaici da parte di ditte specializzate dovrebbe avvenire almeno due volte l’anno.

You’ve successfully subscribed to Otovo Italia | Blog Fotovoltaico in Italia
Welcome back! You’ve successfully signed in.
Great! You’ve successfully signed up.
Your link has expired
Success! Check your email for magic link to sign-in.