Inizia a risparmiare ora con Otovo. Scopri ora il potenziale del tuo tetto!

Facciamo un po’ di chiarezza sui bonus statali nel corso del 2022

Installare un impianto fotovoltaico sul proprio tetto di casa si sta rivelando una scelta sempre più vantaggiosa sotto molteplici punti di vista. Poter usufruire dell’energia solare, infatti, ti dà la possibilità di risparmiare notevolmente in bolletta e, allo stesso tempo, di produrre energia pulita che fa bene all’ambiente.

Con l’integrazione di sistema di accumulo, inoltre, si può perseguire l’indipendenza energetica dalla rete elettrica. Le batterie per fotovoltaico, infatti, ti danno la possibilità di immagazzinare l’energia prodotta in eccesso dal tuo impianto e di riutilizzarla in un secondo momento, quando ne hai più bisogno.

Attualmente in Italia è proprio un buon momento per installare un impianto fotovoltaico sul tetto della tua casa! Perché? Perché hai la possibilità di usufruire di molteplici incentivi statali per abbattere i costi di installazione ed entrare in possesso di un impianto solare in meno di un minuto e a prezzi vantaggiosi. Oltre al fatto che con l’installazione dei pannelli solari potrai sopperire alla crisi economica ed energetica inaspritasi dopo la guerra in Ucraina.

Nel corso del nostro blog abbiamo già ampiamente affrontato la tematica riguardante i Bonus Statali ma, si sa, quando si parla di burocrazia c’è sempre da stare attenti, le modifiche e le proroghe sono sempre dietro l’angolo. Proprio per questo motivo oggi abbiamo deciso di fare un po’ di chiarezza sulla situazione degli incentivi statali per l’installazione di un impianto fotovoltaico nel 2022.

Prima di iniziare calcolati subito un preventivo gratuito e personalizzato! Immetti l’indirizzo di tuo interesse nella barra di ricerca sottostante e riceverai un’offerta in meno di un minuto (e compresa già dello sconto in fattura al 50%).

Sei pronto? Iniziamo!


Bonus Ristrutturazioni: cosa c’è da sapere

Il Bonus Ristrutturazioni è una detrazione fiscale del 50% sull'IRPEF destinata a tutti coloro che effettuano lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria, sia su per edifici singoli sia su condomini.

Su quali lavori è applicabile e i requisiti necessari

Il Bonus 50 è applicabile ai seguenti lavori:

  • Sostituzione d'infissi esterni, serramenti e persiane con serrande
  • Installazione di ascensori e scale di sicurezza
  • Realizzazione e miglioramento dei servizi igienici
  • Rifacimento di scale e rampe
  • Interventi finalizzati al risparmio energetico
  • Recinzione dell'area privata
  • Costruzione di scale interne
  • Installazione di un impianto fotovoltaico con e senza accumulo

Per richiedere il bonus ristrutturazioni è importante soddisfare i seguenti requisiti tecnici:

  • L’impianto fotovoltaico domestico non deve essere superiore ai 20 kW di potenza
  • Qualora si installi anche il sistema di accumulo, questo deve essere ad uso domestico

È bene poi verificare di avere uno di questi titoli:

  • Possessore dell’immobile
  • Oppure in possesso di un contratto di locazione o comodato d’uso

Bonus Ristrutturazioni 2022: cosa sappiamo oggi

Buone notizie per il Bonus Ristrutturazioni: questa particolare tipologia di incentivo è stata prorogata fino a tutto il 2024, per una spesa totale ammissibile di 96mila euro.


Sconto in fattura e cessione del credito: la situazione nel 2022

Anche la cessione del credito e lo sconto in fattura rimangono sono stati prorogati fino alla fine del 2024. Se dapprima la cessione del credito valeva solo per il Superbonus 110, la Legge di Bilancio 2022 ha previsto una proroga di questa anche per gli altri bonus, quali:

  • Bonus Ristrutturazioni
  • Eco e sismabonus
  • Agevolazione per le facciate

Superbonus 110: la situazione è un po’ diversa

Se scegli di eseguire delle ristrutturazioni alla tua abitazione potrai accedere a una detrazione del 110% delle spese sostenute per tutti quegli interventi che migliorano l'efficienza energetica della tua casa e che riducono il rischio sismico. Il Superbonus, infatti, ha come scopo principale quello di incentivare gli interventi di riqualificazione energetica (Super Ecobonus) e adeguamento antisismico (Super Sismabonus). Inoltre, a questi interventi si può sempre aggiungere anche l'installazione di un impianto fotovoltaico con o senza batterie.

Requisiti e condizioni

Diverse sono le condizioni da soddisfare per accedere al Superbonus 110, quali:

  • Migliorare il rendimento termico della propria abitazione di almeno due classi energetiche
  • Rispettare requisiti tecnici
  • Rispettare i massimali di spesa (per saperne di più al riguardo, leggi il nostro articolo sul blog)
  • I soggetti possono accedere al Superbonus 110% se gli interventi trainati sono effettuati congiuntamente ai trainanti, come la creazione di un cappotto termico, la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale o la coibentazione del tetto, oltre ad aumentare la propria abitazione di due classi energetiche. Per questi lavori sono necessari interventi specifici pesanti ed è obbligatorio avere la certificazione di un tecnico.

Nello specifico, gli interventi trainanti possono essere realizzati in maniera indipendente e riguardano tutti i lavori di efficientamento energetico su involucro e impianto e di riduzione del rischio sismico.

Invece, gli interventi trainati sono quelli che riguardano:

  • L’installazione di impianti fotovoltaici
  • L’installazione di sistemi accumulo
  • L’installazione di colonnine di ricarica mezzi elettrici
  • La realizzazione di monitoraggio strutturale antisismico

Superbonus 110: cos’è cambiato

La prima notizia da menzionare riguarda la modifica dei requisiti per richiedere questo incentivo statale, poiché attualmente il tetto Isee è al di sotto dei 25mila euro. Notizia che stravolge un po’ le carte in tavola per l’applicazione di questa aliquota.

E per quanto riguarda le scadenze?

Il limite massimo è stato fissato entro il 31 dicembre 2022, ma c’è una clausola: il 30% dei lavori devono essere già stati effettuati entro il 30 giugno 2022.


Speriamo di averti aiutato a fare un po’ di chiarezza nel mondo degli incentivi statali per poter installare un impianto fotovoltaico.

Calcolati subito un preventivo gratuito e personalizzato! Immetti l’indirizzo di tuo interesse nella barra di ricerca sottostante e riceverai un’offerta in meno di un minuto (e compresa già dello sconto in fattura al 50%).


Domande frequenti

Qual è la nuova proroga per il Bonus Ristrutturazioni?

Questa particolare tipologia di incentivo è stata prorogata fino a tutto il 2024, per una spesa totale ammissibile di 96mila euro.

Cos'è cambiato per il Superbonus 110?

Il limite massimo è stato fissato entro il 31 dicembre 2022, ma c’è una clausola: il 30% dei lavori devono essere già stati effettuati entro il 30 giugno 2022.

You’ve successfully subscribed to Otovo Italia | Blog Fotovoltaico in Italia
Welcome back! You’ve successfully signed in.
Great! You’ve successfully signed up.
Your link has expired
Success! Check your email for magic link to sign-in.