Manutenzione e pulizia dei pannelli fotovoltaici

Dopo aver installato un impianto fotovoltaico, è importante effettuare una serie di verifiche periodiche così da mantenere alti i livelli di produttività e assicurare una maggiore durata di tutte le parti dell’impianto.

La manutenzione degli impianti fotovoltaici può essere classificata in manutenzione ordinaria e manutenzione straordinaria.

La manutenzione ordinaria è indispensabile per massimizzare la performance e mantenere le funzionalità di un impianto solare. Questa manutenzione consiste principalmente nel:

  • Verificare le funzionalità del sistema fotovoltaico e delle sue performance

  • Ispezionare i moduli

  • Controllare il funzionamento degli inverter

  • Ispezionare lo stato dei quadri elettrici, cavidotti, pozzetti e morsetti elettrici

  • Controllare le batterie di accumulo

  • Pulire le apparecchiature presenti in cabina

La manutenzione tecnica straordinaria degli impianti fotovoltaici, invece, serve a conservare l’efficienza degli stessi nel corso del tempo. È consigliabile una manutenzione tecnica straordinaria già dopo il secondo anno dall'installazione. Questo tipo di manutenzione fotovoltaica consiste nel:

  • Pulizia dei moduli fotovoltaici da polvere, terra e altri elementi esterni che possono diminuire la produzione di energia

  • Diverse verifiche stumentali

La manutenzione di un impianto fotovoltaico non è obbligatoria per tutti gli impianti fotovoltaici con potenza inferiore a 11,08kW. Gli impianti con potenza superiore, invece, hanno l’obbligo di controllo dei sistemi di interfaccia tra inverter e rete connessi. Questa revisione deve essere fatta ogni cinque anni da tecnici qualificati.

Il costo medio per un intervento di manutenzione dei pannelli solari fotovoltaici si aggira attorno ai 100-150 euro ogni kW. Il costo della pulizia, invece, varia a seconda del tipo di installazione. Si consiglia comunque di effettuare un lavaggio ogni anno con la manichetta dell’acqua.